Le Café Procope

Il Café Le Procope è il primo caffé di Parigi, secondo molti anche il più antico caffé d’Europa.

Fu fondato dal ristoratore Francesco Procopio dei Coltelli, emigrato a Parigi nella prima metà  del Seicento da Acitrezza, paese a poca distanza da Catania, dopo una prima esperienza a Palermo, allora capitale del Regno di Sicilia.

Di gran moda nel Settecento e nell’Ottocento: fu frequentato, tra gli altri, da La Fontaine, Voltaire, Napoleone, Honoré de Balzac, Victor Hugo, George Sand, Paul Verlaine e Anatole France, come ricorda una epigrafe sulla porta, ma anche da Robespierre, Danton e Jean-Paul Marat.

Nelle sontuose sale del Café Procope  potrete essere deliziati dal servizio caffetteria che oltre all’ormai noto: café gourmand (un caffé accompagnato da 4-5 mini porzioni di dolci), offre un ampia scelta di the, infusi accompagnati da meravigliose torte fatte in casa 

Ma il Café Procope offre molto di più, potrete pranzare o cenare in una delle piccole sale ricche di storia degustando ottime carni alla griglia o sontuosi piatti di ostriche freschissime!

Menù base: 24 euro – antipasto+ piatto completo/

Menù filosofo: 35,90 euro – antipasto+piatto completo+dolce

Non eccessivamente caro per Parigi e assolutamente da visitare!!!

E’ consentita la visita anche senza consumare (sono abituati a ricevere turisti)!

Link sito ufficiale http://www.procope.com/

Consulta le nostre proposte di Tour !

Info sull'autore dell' articolo Simone Prosperi

Una passione fortissima per la pallacanestro, un campo perfetto dove poter esprimere tutto se stesso… e poter correre per la vittoria.
Dissero di lui: “Simone! Un ragazzo caparbio, un bel mancino!”
Ha capito tante cose da quel giorno e ha continuato il suo cammino come se l’essere mancino fosse una vera qualità, quella marcia in più per riuscire, per scoprire il mondo.